Assicurazioni motori: dal 13 febbraio cambiano le regole

La legge numero 120 del 2010 deve essere applicata e il termine ultimo per mettersi in regola è il 12 febbraio 2012. Suddetta legge prevede che tutti i ciclomotori messi in strada prima del 2006 debbano avere sia una targa fissa che essere dotati di  assicurazioni moto. A rendere noto quanto sopra detto è stata l’Isvap, ovvero l’istituto che vigila sulle assicurazioni, che ha sottolineato che chi possiede una moto, di qualsiasi cilindrata, ancora sprovvista di targa fissa e assicurazione, deve provvedere a mettersi in regola, dato che è necessario assumersi la responsabilità civile per i danni che si possono provocare a terzi o a cose in seguito a un incidente. Naturalmente a tutela della legge sono state pensate anche delle sanzioni amministrative per tutti coloro che non si metteranno in regola: stiamo parlando di sanzioni che andranno dai 389 euro a 1559. Per mettersi in regola bisognerà presentare la documentazione necessaria presso il più vicino ufficio della motorizzazione. Per quel che riguarda l’assicurazione si deve stipulare una polizza con una delle tante compagnie che propongono soluzioni per auto e moto. Questo cambiamento dovrebbe evitare che ci siano ancora oggi in circolazione dei ciclomotori, anche se di piccola cilindrata, non assicurati e senza neppure una targa fissa.

Comments

comments

Lascia un commento